Una passeggiata su uno dei sentieri più affascinanti del Vesuvio che vi condurrà nel cuore del vulcano, immersi nella sua imponenza e circondati dalla natura selvatica del Parco. La Valle dell’Inferno è un luogo di contrasti. Qui la natura prima ha distrutto con forza inarrestabile e poi ha ridato vita con generosità travolgente. La vista alla Valle dell’Inferno è una suggestiva passeggiata alla scoperta del lato orientale del Somma-Vesuvio perché qui si vive l’imponenza dei vulcani osservando dal basso il Monte Somma e il Vesuvio.

 

DESCRIZIONE DETTAGLIATA

Il sentiero parte da quota 965m e si distende alternando tratti in discesa a tratti pianeggianti. Per la natura del tracciato risulta essere il percorso ideale per osservare la tipica struttura geologica del vulcano-strato a recinto del Somma-Vesuvio. La Valle dell’Inferno separa il Monte Somma dal vulcano più giovane, il Vesuvio, ed è in parte invasa dalle lave delle eruzioni di del ‘900, colonizzate dal lichene Stereocaulon vesuvianum. Dopo essere scesi nella Valle dal versante di Ercolano, si raggiunge prima l’Arena e l’Arco naturale e poi i Cognoli di Levante sui quali è posta la più bella formazione di lava “a corda” del Vesuvio risalente all’eruzione del 1929, incisa da una profonda frattura in cui alloggiano numerose specie di felce e al cui interno è possibile entrare come se fossimo nelle viscere della Terra!

Il sentiero può prevedere un’estensione che contempla la salita sui Cognoli di Lavante del Monte Somma: una bellissima ascesa panoramica su uno dei tracciati più paesaggistici di tutto il Parco!  Una volta giunti in cima sarà possibile ridiscendere a valle lungo un sentiero di lapilli e cenere che riconduce nuovamente sul sentiero principale.

 

DURATA ESCURSIONE: 3 h

 

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

Tipologia: Sentiero di media difficoltà, indicato per persone abituate a camminare
Km: circa 4 a/r – Dislivello: 180 m – – Adatto a persone di età > 10 anni

Attrezzatura: Indossare scarpe da trekking o da ginnastica con suola sagomata, abbigliamento a strati, k-way e felpa, portare solo uno zaino (no tracolle o buste) e una luce o torcia, acqua (1,5L) e spuntino al sacco

Periodo migliore: sempre, meteo permettendo

 

PUNTO D’INCONTRO E FINE SERVIZI:  biglietteria del Parco, Rifugio Imbò (coord. 40.8291700,14.4301800)  (Le auto possono essere parcheggiate fuori al sentiero)-Dall’autostrada l’uscita più vicina è quella di Torre del Greco. Dall’uscita seguire le indicazioni per il Parco Nazionale del Vesuvio

 

SERVIZI INCLUSI Guida: 180 euro/guida– 1 guida per max 20 pax – assicurazione RC base – fattura elettronica a cura di VNE

 

SERVIZI ESCLUSI: servizio parcheggio ed eventuali costi, pasti, bevande, attrezzatura escursionistica-tutto quello non indicato in “servizi inclusi”